Tel: +39 0735 595198/595014
Scopri quali sono le news 2024 R1 ANSYS Mechanical

What’s new ANSYS Mechanical 2024: scopri le novità

Come ogni anno a gennaio, scopriamo insieme le novità della nuova release di ANSYS Mechanical 2024 R1. In questo articolo sono riassunte le principali what’s new. Vuoi conoscerle in dettaglio? Abbiamo organizzato un webinar il 9 Febbario, non perderlo! Riccardo Masci ci illustrerà nuove funzioni e capabilities del miglior software di simulazione. Link di registrazione alla fine dell’articolo.

Accesso e interazione migliorati

La versione standalone di Mechanical ridefinisce la flessibilità nell’apertura e nell’interazione con il software. Gli utenti possono ora scegliere tra l’apertura tramite Workbench per analisi complesse o in modo indipendente per analisi a modello singolo. L’efficienza nello scripting è stata potenziata, offrendo una migliorata esperienza utente con nuovi temi di interfaccia chiara e scura basati su Ansys Design Language (ADL).

Semplificazione dei flussi NVH

I flussi di lavoro legati a rumore, vibrazioni e durezza (NVH) sono stati notevolmente semplificati. La mesh acustica ha visto una riduzione del tempo di meshing su geometrie complesse di 12 volte, mentre le prestazioni sono migliorate fino al 50% con nuove architetture e analisi armoniche basate sull’ordine. Ansys Sound Pro e Ansys LS-DYNA sono ora completamente integrate in Mechanical Enterprise, offrendo un supporto completo per i flussi di lavoro NVH end-to-end.

Risoluzione di modelli complessi

Dimostriamo la potenza risolutiva affrontando modelli massicci e complessi. Un esempio è l’analisi di un modello di assemblaggio di turbina a gas a bassa pressione con 1 miliardo di gradi di libertà (DOF), risolto con il potente Sparse Direct Solver e 1.334 core.

Efficienza nel Workflow

L’aggiornamento riduce significativamente il tempo di generazione della saldatura a punti, migliora la modellazione dell’incollaggio tra pannelli e amplia la modellazione dei danni ai materiali per includere danni duttili.

Trasferimento dati efficace tra analisi LS-DYNA

Il nuovo collegamento dell’analisi multisistema consente un trasferimento efficiente dei dati, inclusa la geometria deformata e lo stato di sollecitazione, tra più analisi LS-DYNA. Una condivisione dei dati del modello e l’utilizzo dei risultati per inizializzare le simulazioni successive diventano ora una realtà.

Maggiore flessibilità nella post-elaborazione

La post-elaborazione di Ansys Motion guadagna flessibilità con l’estensione dell’oggetto Espressione di Funzione, ora con supporto per la sintassi Python e l’importazione di file e pacchetti Python esterni.

Temi di Mechanical

Ansys Mechanical supporta ora tre temi differenti, permettendo all’utente di personalizzare l’aspetto dell’interfaccia utente:

  • Apertura indipendente e importazione semplificata: l’apertura indipendente di Mechanical offre maggiore flessibilità, mentre l’importazione di modelli è semplificata con un nuovo oggetto dedicato per l’importazione diretta di file .cdb in Mechanical.
  • Altre novità e miglioramenti: da miglioramenti all’esportazione di NASTRAN a nuove condizioni limite, supporto per analisi transitorie e riduzione significativa dell’utilizzo della memoria per grandi spazi di numerazione dei nodi, questa versione è ricca di miglioramenti.
  • Nuovi paradigmi di Workflow: il nuovo paradigma dei flussi di lavoro di mesh introduce tre template di lavoro NVH e la possibilità di creare flussi personalizzati in modalità Beta, offrendo maggiore controllo sul processo di simulazione.

Meshing Tet e Saldature

Il meshing tetraedrico è potenziato con miglioramenti nel targeting AR e CL e un automatico spostamento dei nodi. Le saldature sono ora indipendenti dalla mesh, consentendo una maggiore flessibilità nella modellazione.

  • Meshing per E-Reliability e altre innovazioni: questo rilascio presenta meshing per E-Reliability e significativi miglioramenti nella mesh quadrupla per la qualità e il flusso. L’introduzione del metodo Stacker (Beta) per geometrie 2.5D offre nuove prospettive, mentre il flusso di lavoro delle mesh impilate (Beta) promette maggiore versatilità.
  • Flussi di lavoro a rete per NVH: la versione completa al 2024 R1 offre numerosi miglioramenti nei flussi di lavoro a rete per NVH, inclusi diario e scripting, reportistica avanzata e un avvolgitore di superficie avanzato. Le nuove opzioni di chiusura e il supporto beta per flussi di lavoro mesh personalizzati arricchiscono ulteriormente l’esperienza utente.
  • Usabilità e automazione potenziate: il rilascio presenta nuovi valori predefiniti per modelli a guscio/misti, miglioramenti nella qualità del foglio di lavoro e nuove opzioni per la mesh delle facce MZ. La possibilità di isolare i corpi degli elementi falliti e la creazione automatica di gruppi semplificano la gestione dei risultati della mesh.

Meshing Generale di Tet e Esagonale

Numerose innovazioni si estendono alla meshing generale di tetraedri e esagoni, tra cui il controllo dell’inflazione per tetraedri gonfiati, miglioramenti MultiZone e un maggiore supporto per il meshing di facce MZ.

  • Analisi dei compositi a fibra corta: introduciamo il tipo di analisi Composito a fibra corta, con l’utilizzo del metodo Basquin per definire curve SN e il motore di analisi nCode per l’analisi basata su SN utilizzando materiali a fibra corta.
  • Motore di analisi del fattore di sicurezza: Il nuovo motore di analisi dei fattori di sicurezza basato sullo stress, con l’utilizzo di metodi di combinazione e materiali disponibili come curve MultiMean e MultiRRatio.
  • Dati Tabellari della Maggior Parte dei Danni: Ora è possibile visualizzare dati tabulari per i nodi o gli elementi più danneggiati, migliorando la comprensione dei risultati.
  • Miglioramenti alla Saldatura Continua: Con l’aggiunta dell’opzione Profondità Massima di Saldatura, il supporto per i risultati di Damage Vector e Life Vector nelle analisi di saldatura continua, eleviamo la precisione e la versatilità dell’analisi.
  • Analisi WeldHotSpot: L’introduzione dell’impostazione di analisi WeldHotSpot per le analisi di durata della sollecitazione e del fattore di sicurezza apre nuovi orizzonti nell’affrontare le sfide dell’ingegneria.
  • Funzionalità del Gradiente di Sollecitazione: L’aggiunta delle funzionalità del gradiente di sollecitazione nelle impostazioni di analisi offre un maggiore controllo e precisione nella gestione delle sollecitazioni.
  • Capacità di Risoluzione: Ora è possibile esporre i parametri per il numero di thread di analisi e il numero di processi traslazionali nelle impostazioni di analisi, garantendo una personalizzazione ottimale del processo.
  • Grafici Incorporati: Caricamento PSD: Visualizza due grafici per gli eventi di caricamento PSD, mostrando lo spettro PSD rispetto al valore di caricamento al quadrato per unità e l’interpolazione sui punti dati di input.

Webinar What’s New ANSYS Mechanical 2024 R1

Se sei entusiasta di esplorare ulteriormente le incredibili funzionalità introdotte da ANSYS Mechanical 2024 R1, non perderti il nostro webinar esclusivo durante il quale approfondiremo le nuove caratteristiche, forniremo esempi pratici e risponderemo alle tue domande per garantire che tu possa sfruttare appieno il potenziale di questa versione rivoluzionaria.

Dettagli del Webinar:

  • Data e Ora: 9 febbraio 2024, ore 11:00
  • Link di registrazione: clicca qui

Non perdere l’opportunità di essere tra i primi a esplorare e comprendere appieno le potenzialità di ANSYS Mechanical 2024 R1.

 

 

Registrati ora al webinar e preparati a rivoluzionare la tua esperienza di simulazione avanzata!

Contattaci

RICHIEDI
INFORMAZIONI

RICHIEDI
INFORMAZIONI

Cadland_articoli-gen-ansys

Form prodotti Sito Cadland

Autorizzo la Cadland spa al trattamento dei miei dati personali ai sensi del GDPR 2016/679 dell'Unione Europea. Leggi la nuova informativa sulla privacy della Cadland spa.