Tel: +39 0735 595198/595014
  • Strutture

ANSYS LS-DYNA

Ansys LS-DYNA è il software di simulazione per analizzare elementi finiti più flessibili. È utilizzato per test di caduta, impatto e penetrazione, urti e incidenti, sicurezza degli occupanti e altro dalle industrie automobilistiche, aerospaziali, edili, militari, manufatturiere e bioingegneria.

ansys ls-dyna

Caratteristiche principali del prodotto:

    1. Risolutori impliciti ed espliciti
      Passa facilmente tra risolutori impliciti ed espliciti per le tue diverse esecuzioni.
    2. Analisi nel dominio della frequenza
      Consente agli utenti di esplorare funzioni come quella di risposta in frequenza, la dinamica dello stato stazionario, la vibrazione casuale, l’analisi dello spettro di risposta, l’acustica BEM e FEM e l’SSD di fatica e la vibrazione casuale.
    3. ICFD per fluido incomprensibile
      Si tratta di un CFD autonomo che include un risolutore in stato stazionario, un risolutore transitorio, un modello di turbolenza per RANS/LES, flussi di superficie liberi e flussi di mezzi porosi isotropi / anisotropi.
    4. Risolutore elettromagnetico
      Ansys LS-DYNA è adatto per analizzare casi di propagazione delle onde elettromagnetiche nell’aria (o nel vuoto). Le applicazioni principali sono la formatura o saldatura di metalli magnetici, il riscaldamento indotto e la simulazione di abuso della batteria.
    5. Risolutore multifisico
      Esso include ICFD per fluidi incomprimibili, risolutore elettromagnetico, EM per uso improprio della batteria e CESE per fluidi comprimibili.
    6. Metodi di particelle
      Esistono vari metodi di particelle che utilizzano Ansys LS-DYNA:
      Airbag Particle per modellare il gas in movimento casuale
      Particle Blast per particelle che modellano il gas particolarmente esplosivo e il gas particellare modellato nell’aria.
    7. Contatto, lineare e non
      Nel software di Ansys, per contatto si intende posizioni che devono essere verificate per la penetrazione di un nodo slave attraverso un segmento master. Ogni volta viene effettuata una ricerca di penetrazioni, utilizzando uno qualsiasi di numerosi algoritmi.
    8. Remeshing adattivo
      Diversi sono gli strumenti che perfezionano la mesh del volume affinchè si catturino tutti i fenomeni sensibili come vortici turbolenti o riattaccamento della separazione dello strato limite. Durante la fase di elaborazione, l’utente può definire le superfici da utilizzare dal mesher per specificare una dimensione specifica. Se questo sistema non viene utilizzato, il mesher utilizzerà un’interpolazione lineare delle dimensioni della superficie che definiscono l’involucro del volume.
    9. Metodo SPH – ALE senza rete
      In Ansys LS-DYNA ci sono vari metodi da utilizzare per gli elementi finiti e discreti, tra cui quello SPH, che estende tutte le sue applicazioni ad una serie di problemi complessi da gestire, come le interazioni multifisiche di esplosione o fluido – struttura.
      Il metodo ALE, invece, è utilizzato in applicazioni come gli impatti di ipervelocità, esplosioni, saldatura ad attrito, analisi delle fratture nei parabrezza delle automobili, nei vetri dei finestrini, ad esempio, e nei materiali compositi.
    10. CAE avanzato
      In Ansys LS-DYNA è presente un nuovo metodo, chiamato Garlekin, delle particelle lagrangiane per simulare la grave deformazione plastica e la rottura del materiale che si verificano in caso di cedimento del materiale duttile.
      Il metodo Peridynamics è un altro metodo con cui analizzare le fratture fragili in materiali isotropi e in alcuni compositi come CFRP. Entrambi questi metodi hanno in comune la modellazione del cedimento del materiale 3D basato sul legame.
      Ad essi si aggiunge anche un’analisi isogeometrica (IGA), che utilizza le funzioni di base della progettazione assistita da computer (CAD) per l’analisi numerica. Essa si contrasta con l’analisi degli elementi finiti (FEA), in cui la geometria viene approssimata con polinomi, potenzialmente di ordine superiore. L’analisi isogeometrica (IGA) è molto importante ad oggi perché:
      Riduce lo sforzo di spostamento tra la progettazione e le rappresentazioni dell’analisi
      Si ottiene precisione nelle progettazioni.
    11. Strumenti di supporto
      Affianco ad Ansys LS-DYNA, si aggiungono altri sistemi di supporto:
      LS-OPT: pacchetto di analisi probabilistica e ottimizzazione del progetto attraverso LS-DYNA. LS-OPT utilizza un approccio inverso per l’ottimizzazione di un progetto. Prima si specificano i criteri e poi si calcola il miglior progetto secondo un calcolo matematico. In LS-OPT sono presenti le seguenti applicazioni:
      Ottimizzazione del design
      Identificazione del sistema
      Analisi probabilistica
      LS-TaSC: è uno strumento di calcolo della topologia e della forma sviluppato per analisti ingegneristici che vogliono ottimizzare le strutture. LS-TaSC funziona sia con i solutori impliciti sia espliciti di LS-DYNA. LS-TaSC gestisce l’ottimizzazione della topologia di grandi problemi non lineari, che coinvolgono carichi dinamici e condizioni di contatto.
    12. Strumenti di supporto / modelli LST
      Ansys LS-DYNA si avvale di determinati dispositivi di supporto, come i dispositivi di test antropomorfi (ATD), comunemente chiamati “manichini per crash test”, dotati di sensori che misurano forza, spostamenti e accelerazioni. Queste misurazioni prevedono l’entità delle lesioni che un essere umano subirebbe in caso di un incidente.
      Poi ci sono modelli Offset Deformable Barrier (ODB) e Movable Deformable Barrier (MDB) per test non destinati al pubblico.
      Infine, LST ha sviluppato modelli di pneumatici in collaborazione con FCA. Questi possono essere scaricati tramite la sezione Download modelli. Questi si basano su una serie di test a livello di materiale, verifica e componente.
logo dei software Ansys

ANSYS LS-DYNA

È in grado di simulare la risposta dei materiali a brevi periodi di carico intenso. Ansys LS-DYNA include le seguenti applicazioni:

Esplosione / penetrazione

Bird strike

Simulazioni di resistenza agli urti

Frattura

Aquaplaning / Sloshing

Fluidi incomprimibili e comprimibili

Stampaggio / formatura / disegno / forgiatura

Simulazioni di dispositivi biomedici e medici

Test di caduta

Impatti

Uso improprio del prodotto

Guasto del prodotto

Grande plasticità nei meccanismi

Progettazione di attrezzature sportive

Processi di produzione come lavorazione / taglio / disegno

Incidente del veicolo e sicurezza degli occupanti

Attraverso i vari modelli messi a disposizione da Ansys, gli ingegneri possono simulare guasti materiali e osservare come questi progrediscono attraverso una parte o un sistema.

RICHIEDI
INFORMAZIONI

RICHIEDI
INFORMAZIONI

Autorizzo la Cadland spa al trattamento dei miei dati personali ai sensi del GDPR 2016/679 dell'Unione Europea. Leggi la nuova informativa della Cadland spa.