Category Archives: News

ANSYS Webinar Series | Ansys Discovery

Senza categoria
Il primo strumento di progettazione interamente basato sulla simulazione.

Ansys Discovery è il primo strumento di progettazione basato sulla simulazione 3D in tempo reale, che unisce in un’unica interfaccia la modellazione geometrica interattiva con la simulazione istantanea e ad alta fedeltà. Permette di manipolare la geometria, i tipi di materiali e gli input fisici in modo tale da vedere istantaneamente i cambiamenti apportati nei modelli.

Ansys Discovery consente, così, di:

  • preparare rapidamente i modelli per la simulazione 
  • esplorare in maniera rapida più progetti attraverso la simulazione interattiva in real time
  • perfezionare i propri progetti con simulazioni ad alta fedeltà.

Ansys Discovery unisce strumenti tradizionali di analisi a tecnologie all’avanguardia per ottenere un’elevata precisione sia nel design sia nell’intero processo di sviluppo di un prodotto. A seconda delle necessità, è possibile utilizzare il solutore Fluent o Mechanical all’interno dell’ambiente Discovery senza modificare il vostro modello o il vostro flusso di lavoro. Un processo che consente di risparmiare tempo e fatica nel processo di prototipazione. 

Il software di simulazione consente agli ingegneri di perfezionare un concetto con simulazioni dal vivo: si pone maggiore attenzione sulle fasi di affinamento e convalida del processo nella fase di progettazione. In questo modo, gli ingegneri potranno essere più precisi nella loro realizzazione. 

Cosa offre?

La licenza Ansys Discovery offre un’ampia gamma di prodotti di modellazione e simulazione fisica, oltre agli strumenti di modellazione geometrica per pulire, eliminare e modificare i modelli importati. Inoltre, consente di creare nuove forme per ottimizzare i flussi di lavori di simulazione – quella termica, strutturale, fluidi e topologia – e le funzionalità di configurazione e post – elaborazione della simulazione. 

Se si vuole ottenere una simulazione ad alta fedeltà, Ansys Discovery richiede una licenza aggiuntiva a seconda della fisica: ad esempio, per la fisica strutturale e termica è necessaria la licenza Mechanical Pro, mentre per la fisica dei fluidi il prodotto CFD Pro.

Vuoi saperne di più?

Il 27 ottobre 2022 si terrà un webinar gratuito sulle soluzioni e funzionalità del pacchetto Ansys Discovery.

ANSYS Level Up 3.0 | L’evento dell’anno sulla simulazione ingegneristica

Senza categoria

Il 25 Ottobre 2022, torna l’evento dell’anno sulla simulazione ingegneristica, ANSYS Level Up 3.0.

 

Registrati!

Tutti gli utenti che si iscriveranno a questo evento avranno la possibilità di assistere direttamente alle lezioni di esperti di ricerca e sviluppo dei software Ansys.

In questo evento, gli esperti del settore mostreranno come ottimizzare i flussi di lavoro utilizzando nuovi strumenti di personalizzione e API, predendo come prodotti di riferimento Ansys Mechanical e Ansys Fluent. Si avrà la possibilità di vedere gli ultimi aggiornamenti software per i prodotti Fluids, Structures ed Electronics; inoltre, verranno presentate le soluzioni Ansys per turbine a gas, affidabilità elettronica, NVH e altro. 

L’agenda

Il 25 Ottobre, dalle ore 10 alle ore 17, Ansys Level Up 3.0 prevederà 8 tracce di simulazione e oltre 60 sessioni progettate per ottimizzare la propria competenza nell’utilizzo degli strumenti e soluzioni Ansys. Le sessioni avranno lo scopo di aiutare l’utente a scoprire in che modo tutti i prodotti e soluzioni Ansys possono essere utili nelle varie sfide di progettazione, dal settore automobilistico, A&D, elettronica e molto altro. 

Inoltre, Ansys Level Up 3.0 includerà anche gli ultimi aggiornamenti delle versioni software e funzionalità disponibili per gli utenti, in particolare PyAnsys, Mechanical NVH ToolKit e mesh FEA avanzato in Fluent. 

Nella fase iniziale, la conferenza ANSYS Level Up 3.0 prevederà 4 tracce principali con 10 sessioni per traccia:

  • Mechanical
  • LS – DYNA
  • Fluids
  • Advanced Manufacturing

Durante il resto della giornata, si affronteranno altre 4 semi tracce con 5 sessioni per ciascuna:

  • Electronics Reliability
  • NVH/Acoustics/Low Frequency
  • Upfront Design
  • Solution Spotlight on Gas Turbines

L’evento è aperto a tutti gli ingegneri con diversi livelli di esperienza, non solo agli esperti di simulazione ma anche agli studenti. Obiettivi da raggiungere: imparare ed approfondire il proprio percorso di simulazione!

HD3FLAB – Human Digital Flexible Factory of the Future Laboratory

Senza categoria

DESCRIZIONE DEL PROGETTO
POR MARCHE FESR 2014-2020 – Sviluppo di due progetti: Urrà – Usabilità dei Robot e riconfigurabilità dei processi. I-Labs – allestimento di un laboratorio contenente tecnologie di realtà vituale.

Investimento: € 8.866.282.19 Contributo: € 5.143.795,54

OBIETTIVI
Studio, progettazione e realizzazione di un prototipo hardware e software per simulare in realtà virtuale il comportamento di un Robot Collaborativo. Realizzazione di un laboratorio, per strutturare una collaborazione sinergica tra mondo imprenditoriale e ricerca.

RISULTATI
Realizzazione di un laboratorio di ricerca che sarà un punto di riferimento per la Regione Marche sviluppando un sistema collaborativo tra i diversi attori coinvolti: imprese, associazioni,università e centri di trasferimento tecnologico.

Accordo di collaborazione tra Cad Solution Provider e Tekrevolution

Senza categoria

Cad Solution Provider, società del Gruppo Cadland, rivenditore ufficiale delle soluzioni Dassault Systèmes, è lieta di annunciare la sua partecipazione nel capitale sociale di Tekrevolution S.r.l. a partire dal 24 Maggio 2022.

Tekrevolution è una società di consulenza, con sedi a Pomigliano d’Arco e Roma, che opera in diversi settori industriali quali Aerospace&Defence, Automotive, Railway, Naval, Energy, Additive Manufacturing e ICT.

La forte competenza e professionalità di Tekrevolution nella fornitura di servizi in ambito di model based system engineering, analisi FEM/CFD e progettazione meccanica, unita alle profonde conoscenze sviluppate negli anni dal reparto tecnico e commerciale di Cad Solution Provider permetteranno di fornire ai propri clienti un’ampia gamma di soluzioni integrate a supporto dello sviluppo di sistemi tecnologicamente complessi.

Questa partnership permetterà ad entrambe le aziende di rafforzare la propria presenza sui mercati di riferimento attraverso un’ampia offerta di prodotti e servizi in linea con le necessità tecnologiche dell’industria 4.0

Rimanete connessi sui nostri social e sul canale Linkedin di Tekrevolution per scoprire l’offerta della nuova collaborazione. 

Novità del settore Transportation&Mobility | Registrati al webinar

Senza categoria

Il 10 giugno 2022, in collaborazione con Dassault Systèmes, si terrà il primo webinar dell’associazione Automotive Experience Community in collaborazione con Dassault Systèmes. 

L’associazione, nasce da un’iniziativa di Cad Solution Provider ed Edist Engineering con lo scopo di condividere informazioni tra fornitori ed aziende del settore automotive in modo da favorire tra essi un incremento qualitativo delle strategie di investimento. 

Trend, novità di settore, nuove soluzioni di progettazione e tanto altro, presentate da Michele Lattere, Euromed T&M Senior Sales Director di Dassault Systèmes. 

AGENDA

  • Industry Trends; 
  • Sustainability for Design, Engineering, Manufacturing;
  • Enterprise Model Based System Engineering, E&E and Software;
  • Electrified Vehicle | The MODSIM contribution
  • A concrete enabler | Cloud Solution 

Non perdere l’appuntamento! Registrati ora, ci vediamo il 10 giugno alle ore 10.00!

ANSYS Simulation World 2022 | La serie di conferenze sulla simulazione globale

Senza categoria

Come ogni anno, il 18 Maggio 2022 si terrà l’attesissimo ANSYS Simulation World. Simulation World 2022 sarà solo il primo di una serie di eventi previsti per quest’anno, progettati per ispirare dirigenti, ingegneri, R&S e professionisti della produzione sulle strategie di simulazione ingegneristica.

Durante l’evento, aziende di tutto il mondo condivideranno le proprie strategie per fare i prossimi grandi passi avanti nel progresso umano, dai miglioramenti nel sistema sanitario alle nuove realtà audaci che esplorano lo spazio.

Secondo IDC, il 65% dei CIO sosterranno un ciclo di empowerment, agilità e resilienza basato sulla tecnologia nelle loro organizzazioni attraverso un’ampia collaborazione a livello aziendale fino al 2026. Agilità e resilienza richiedono l’accesso alle informazioni in tempo reale. Per molte aziende la simulazione gioca un ruolo significativo in questo sforzo, ed è per questo che l’evento Simulation World di quest’anno si concentrerà sull’uso della simulazione come un acceleratore di trasformazione del business per un salto di certezza nel futuro.

Quali sono le novità del Simulation World nel 2022?

Il programma di quest’anno sarà appunto incentrato sulla simulazione come acceleratore di business trasformazionale. I partecipanti sperimenteranno un coinvolgimento significativo con la tecnologia di simulazione, per scoprire cos’è possibile fare attraverso la simulazione con ANSYS.

Avvia la trasformazione con la simulazione

Aziende e leader stanno facendo progressi attraverso la simulazione per esplorare nuovi mercati, differenziarsi dalla concorrenza e velocizzare i nuovi prodotti sul mercato. Simulation World 2022 riunisce queste organizzazioni e individui per condividere le loro storie di successo. 

Non perdere l’evento dell’anno sulla simulazione ANSYS.
Registrati ora al Simulation World 2022.

Soluzioni Cloud per l’Industria Automotive | Cosa sono e quali sono i vantaggi

Senza categoria

L’industria Automotive si sta evolvendo sempre più verso l’ecosostenibilità, portando sul mercato veicoli elettrici, connessi e autonomi (ECAV). Questo cambiamento ha introdotto un notevole afflusso di startups innovative nel settore dell’automarker. Le parole chiave della nuova corrente automobilistica sono innovazione, ingegneria e manufacturing software che creano mota competizione tra i vari fornitori.
Una tendenza significativa è l’adozione di soluzioni cloud, che affiancano il tradizionale PIP (Product Innovation Platform), per la progettazione e visualizzazione 3D, ingegneria e produzione a basso costo. I principali fattori di successo su cui verte il cloud sono qualità, innovazione, affidabilità, prestazioni e rapporto qualità prezzo.

Dunque, perché le compagnie si stanno orientando verso le soluzioni cloud?  

Figura 1. eBook Tech – Clarity 2018 

Il vantaggio più comunemente segnalato è la flessibilità nel lavorare sempre e ovunque ci si trovi, subito dopo la facilità di collaborazione anche con terzi. Questa combinazione fa sì che il lavoro sia più efficace ed efficiente, cosa importantissima per le aziende dell’industria Automotive data la loro attività globale. In più, le aziende hanno sottolineato come possa influire maggiormente l’accesso più rapido a nuove funzionalità, che migliora soprattutto la qualità del lavoro. 

Dunque, l’opportunità delle soluzioni cloud è coinvolgente: offre maggiore implementazione, dimensioni operative e aziendali migliori, oltre alla flessibilità di cui le aziende ad oggi hanno bisogno per competere nel mercato in continua mutazione che punta sempre più al passaggio a veicoli elettrici e autonomi.

Vuoi saperne di più sull’argomento? Lasciaci la tua mail. Un nostro esperto ti risponderà al più presto.

Inserire un indirizzo e-mail aziendale

Accetto i termini e le condizioni proposte da Cad Solution Provider Srl.
Autorizzo la Cad Solution Provider srl al trattamento dei miei dati personali ai sensi del GDPR 2016/679 dell'Unione Europea. Leggi la nuova informativa sulla privacy della Cad Solution Provider srl.

Strategie di Trasformazione Digitale per il 2022

Senza categoria

La trasformazione digitale nelle imprese è un tema di cui oggi si sente sempre più spesso parlare. In questi anni molti produttori, a causa della pandemia, sono stati presi alla sprovvista e stanno cercando di aggiornare i loro sistemi per diventare più resilienti, incentrati sul cliente e più redditizi.

Un recente sondaggio, condotto dal Futurum Research tra i produttori, ha dimostrato che a causa della pandemia, il 67% degli intervistati ha dovuto ripensare all’intero modello di business della propria organizzazione, a causa della pandemia.

“Le decisioni devono essere mirate” ha affermato Travis Hessman, caporedattore IndustryWeek. La trasformazione digitale oggi deve “sintetizzare i dati e farli ballare”.

Le tecnologie emergenti di due o tre anni fa, sono ora disponibili, come osserva Sacolick. Edge Computing, Intelligenza Artificiale, trasmissione dati 5G ed altre tecnologie consentono ai produttori di “riscrivere le strategie” della trasformazione digitale. “Quello che deve essere fatto ora è ridurre i rischi e completare la trasformazione”.

Accesso ai dati, collaborazione e latenza devono essere migliorati rispetto agli standard di qualche anno fa. Con l’utilizzo di bande d’onda millimetriche e array di antenne MIMO (Multiple Input Multiple Output) il 5G fornisce fino a 20 gigabit al secondo. Tecnologia abbastanza veloce da guidare la realtà virtuale senza latenza.

Secondo i ricercatori dell’università di Taiwan, la precedente generazione di standard di rete wireless ancora di uso comune, oggi non può soddisfare le esigenze dei sistemi di produzione fisica cibernetica. Il 5G ha la potenza per promuovere IIoT e CPMS.

Tra i numerosi vantaggi industriali, derivanti da nuove tecnologie come 5G ed Edge/Fog, i ricercatori prevedono l’uso diffuso dello sfondo del circuito elettronico di Closeup. Realtà aumentata e realtà virtuale, a causa dell’aumento del troughput di dati e delle offerte 5G a bassa latenza.

“Migliorerà l’efficienza della produzione, ridurrà i costi di produzione e migliorerà la qualità del prodotto attraverso l’applicazione della realtà virtuale e della realtà aumentata nella progettazione, produzione, manutenzione e revisione delle apparecchiature di produzione”.

Il rapporto di sintesi del team è piuttosto entusiasta del lungo termine. “IIoT mira a realizzare reti di ubiquità ambientale in ambienti industriali basate sulle tecnologie di rilevamento affidabile, reti di computer, comunicazioni in tempo reale e big data. L’IIoT può acquisire gli importanti parametri del processo di produzione con costi inferiori, maggiore praticità e maggiore applicabilità, che non possono essere acquisiti nella tradizionale linea di produzione industriale”.

Fonte: 3DEXPERIENCE Dialogue session

Cadland per il progetto 4USER – Utente e sviluppo prodotto: dall’esperienza virtuale alla rigenerazione del modello

Senza categoria

Cadland, in filiera con Benelli Armi, Dago Elettronica e AM Microsystems ha realizzato il progetto 4USER – Utente e sviluppo prodotto: dall’esperienza virtuale alla rigenerazione del modello.

Cofinanziato dal POR MARCHE FESR 2014/2020 – ASSE 1 – OS 1 – AZIONE 1.1- INT. 1.1.1 per la promozione della ricerca industriale e dello sviluppo sperimentale negli ambiti della specializzazione intelligente, il progetto 4USER, attraverso un approccio user-centred, svilupperà un manufatto finale tramite la ricerca preventiva di funzionalità, design e operabilità nella fase di sviluppo del prodotto eseguita, utilizzando strumenti digitali e virtuali innovativi in modo da recepire in anticipo le esigenze soggettive dell’utente e trasformarle in specifiche tecniche.

L’obiettivo comune è quello di implementare un metodo di supporto decisionale per la progettazione di nuovi prodotti user-centered che permetta di gestire le richieste del cliente in modo da tradurle come specifiche tecniche fin dalle prime fasi di sviluppo al fine di realizzare un manufatto sicuro, confortevole ed efficiente.

Tra gli obiettivi realizzativi:

  • OR1) Sviluppo dell’applicazione di mixed-reality;
  • OR2) Sviluppo dello scatto ad azionamento elettronico;
  • OR3) Realizzazione del prototipo virtuale interattivo (iVP);
  • OR4) User experience (UX) per il design accelerato;
  • OR5) Sistema di deep learning, computer vision e integrazione nel sistema di UX.

7 motivi per cui gli utenti CATIA V5 stanno scegliendo la Piattaforma 3DEXPERIENCE®

3DEXPERIENCE, 3DEXPERIENCE, 3DEXPERIENCE, 3DEXPERIENCE

In un mondo sempre più connesso, gli utenti CATIA V5 abituati da sempre a lavorare in remoto devono considerare l’idea di trovare una soluzione per continuare a collaborare da una postazione remota.

Con l’adozione della Piattaforma 3DEXPERIENCE® gli utenti CATIA V5 possono ora connettere le proprie licenze già esistenti alla piattaforma, consentendo loro di creare, modificare, collaborare e rivedere i dati CAD sempre, ovunque e su qualsiasi dispositivo.

Quali altri motivi stanno spingendo gli utenti CATIA V5 a passare alla Piattaforma 3DEXPERIENCE®?

  • Condividere i progetti in modo semplice e sicuro: con la 3DEXPERIENCE Platform® un utente CATIA V5 condivide i progetti con chiunque, in qualsiasi momento e su qualsiasi dispositivo abilitato per il Web.
  • Collaborare in modo semplice ed efficace: collaborare nel processo di mock-up digitale con tutte le parti interessate, indipendentemente dalla posizione. È possibile anche collaborare con utenti non CAD.
  • Sbloccare più funzionalità: con 3DEXPERIENCE Platform® è possibile utilizzare senza alcun problema i modelli CATIA V5 all’interno di altre applicazioni Dassault Systèmes, come l’analisi degli elementi finiti e la pianificazione della produzione digitale;
  • Gestire facilmente i processi di innovazione: integrare il processo di progettazione nella gestione completa del ciclo di vita del prodotto, dalla progettazione alla convalida, alla produzione e alla gestione delle modifiche, aiutando a semplificare i flussi di lavoro;
  • Risparmiare tempo nella ricerca: trova e accedi rapidamente ai dati con ricerche indicizzate, query di volume 3D, filtraggio dei prodotti e apertura selettiva di assiemi parziali, permettendo di dedicare più tempo alla progettazione e meno tempo alla ricerca;
  • Aumentare la produttività personale: la 3DEXPERIENCE Platform® permette di utilizzare le funzionalità di salvataggio background e lavorare su altre attività mentre i file CATIA V5 vengono compilati e salvati;