cadland logo

Condizioni generali di vendita
CAD Solution Provider Srl

Art.1 Premessa

1.1 Le presenti “Condizioni Generali di Vendita” si applicano a tutte le singole forniture di merci e/o servizi a qualsiasi titolo effettuate dalla società CAD SOLUTION PROVIDER S.r.l. (qui di seguito semplicemente CSP).

1.2 Eventuali condizioni particolari e deroghe o modifiche alle presenti “Condizioni Generali di Vendita” saranno valide solo se specificatamente concordate per iscritto tra CSP e l’acquirente (qui di seguito semplicemente CLIENTE).

1.3 Eventuali impegni scritti e/o verbali di agenti, distributori e/o collaboratori esterni di CSP non vincolano quest’ultima se non in quanto espressamente confermato mediante documento debitamente approvato e sottoscritto da CSP.

Art.2 Ordini e Preventivi

2.1 Ogni preventivo effettuato da CSP sarà non vincolante e considerato quale invito a proporre. Le parti instaureranno una relazione contrattuale solo conformemente alla procedura riportata nelle seguenti “Condizioni Generali di Vendita”.

2.2 Il contratto “Proposta d’Ordine” si intende concluso per ogni singola fornitura, alla data della conferma scritta dell’ordine effettuata da CSP o per suo comportamento tacito concludente con relativo invio della merce o prestazione di servizio; resta comunque ferma l’insindacabile facoltà per CSP di non accettare gli ordini ricevuti.

2.3 Per gli ordini inviati dal CLIENTE a CSP, qualunque sia il mezzo di comunicazione con cui l’ordine del CLIENTE è stato formulato, CSP. si riserva la piena facoltà di dare o non dare seguito all’ordine ricevuto. CSP provvederà all’evasione degli ordini ricevuti nel caso di accettazione scritta da parte del CLIENTE della “Proposta d’Ordine” e della dichiarazione che il cliente ha preso visione e di essere a conoscenza delle presenti “Condizioni Generali di Vendita”, le quali regoleranno i rapporti con CSP in merito all’ordine richiesto.

2.4 Errori nella “Conferma d’ordine” devono essere notificati a CSP per iscritto e tale comunicazione deve essere ricevuta dalla stessa entro tre giorni dal ricevimento della “Conferma d’ordine”. Trascorso il predetto periodo di tre giorni, le informazioni contenute nella “Conferma d’ordine” saranno considerate corrette.

2.5 Tutti gli ordini sono soggetti all’approvazione del credito da parte di CSP, il quale può, a sua discrezione e in ogni momento, modificare il credito del CLIENTE e le condizioni di pagamento. Qualora CSP ritenga che la capacità del CLIENTE di effettuare pagamenti sia compromessa, CSP può sospendere la consegna fino a che il CLIENTE non abbia fornito garanzie adeguate e concordate con lo stesso.

2.6 L’ efficacia del presente contratto è subordinata all’accettazione dell’ordine da parte della casa produttrice; in caso di mancata accettazione dell’ordine da parte della casa produttrice il contratto dovrà intendersi risolto senza alcun onere per le parti, se non quella della restituzione di quanto corrisposto in attuazione dello stesso.

Art.3  Prodotti/servizi commercializzati

3.1 Le caratteristiche tecniche dei prodotti commercializzati da CSP sono quelle comunicate dai singoli produttori. CSP non assume, quindi, responsabilità alcuna per eventuali inesattezze e/o non corrispondenza delle stesse a quanto comunicato dai produttori. Il servizio offerto da CSP vuole essere esclusivamente un aiuto, e pertanto non intende sostituirsi in alcun modo a quanto i produttori comunicano in via ufficiale al mercato, circa le caratteristiche tecniche/funzionali/dimensionali dei loro prodotti Hardware e Software. CSP non riconosce responsabilità nei confronti di eventuali variazioni delle caratteristiche tecniche, apportate dal produttore sui prodotti.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                   

3.2 Il CLIENTE è consapevole che le specifiche del prodotto possono cambiare nel corso del tempo e deve informarsi sulle future specifiche e sulla disponibilità di qualsiasi merce e servizio. CSP non può garantire in futuro la fornitura continua di merce con determinate specifiche.

3.3 Tutte le descrizioni del prodotto, pubblicità e ogni altra informazione pubblica riguardante la merce fornita non sono vincolanti per CSP.

3.4 Per quanto concerne i servizi effettuati da CSP, in merito a corsi, lavorazioni su macchine a controllo numerico, progettazione etc… nessuna responsabilità è imputabile a CSP per errori derivanti dal malfunzionamento del software o hardware impiegati nel servizio stesso.

3.5  CSP fatturerà anticipatamente i servizi e/o le attività richieste dal CLIENTE, indipendentemente dalla erogazione delle stesse.

CSP si riserva inoltre la pianificazione dei servizi e/o attività secondo le proprie esigenze organizzative.

3.6 In relazione all’acquisto di prodotti software dal produttore Dassault Systemes, il CLIENTE deve corrispondere annualmente a CSP, in unica soluzione, un canone definito ALC (ANNUAL LICENSE CHARGE) per gli aggiornamenti del software. Le condizioni generali che determinano diritti e doveri d’uso dei Software Dassault Systemes sono descritte nel CLOSA (Customer License and Online Services Agreement) rilasciata da Dassault Systemes al CLIENTE tramite CSP (VAR Certificato) nel momento della sottoscrizione  del contratto. Nessuna responsabilità è imputabile a CSP in relazione al CLOSA sottoscritta tra Dassault Systemes e CLIENTE.

Art.4 CLIENTE

4.1 Il CLIENTE, sia esso Persona Fisica o Giuridica, dichiara di concludere il contratto di acquisto per prodotti riferibili all’attività professionale che esso svolge o intende svolgere in futuro, direttamente o indirettamente e, assume in tal senso una precisa obbligazione di prestare informazioni complete e veritiere. Pertanto il contratto è esplicitamente escluso dal diritto di recesso immotivato.

4.2 Qualunque dichiarazione mendace o condotta reticente, tale da ingenerare in capo a CSP la convinzione circa il carattere professionale dell’attività di contrattazione svolta dal CLIENTE, obbliga lo stesso a risarcire il danno eventualmente cagionato a CSP a seguito del suo comportamento, che deve essere improntato a buona fede e correttezza ex artt. 1175, 1227 e 1375 c.c..

4.3 Il CLIENTE in caso di acquisto di corsi on line – finalizzati alla formazione – dichiara di essere a conoscenza del divieto di registrazione, duplicazione e/o diffusione – se non espressamente autorizzato per iscritto da CSP – del contenuto e delle immagini dei corsi stessi e si obbliga, in caso di violazione di tale divieto, al risarcimento del danno nei confronti della CSP, che viene fin da ora stabilito, salva la dimostrazione di una maggiore entità, in euro 20.000,00.

Art.5 Prezzi

5.1 Prezzi e sconti possono variare in qualsiasi momento e senza alcun preavviso. Il prezzo applicato sarà in ogni caso quello definito al momento dell’ordine.

5.2 Tutti i prezzi si intendono in Euro, al netto di IVA e di ogni altra tassa, di trasporto, di assicurazione, d’imballo e di qualsiasi  certificato.

Art.6 Consegna

6.1 Le spedizioni, salvo diversi accordi, saranno effettuate franco magazzino CSP, da trasportatori definiti a cura della stessa CSP salvo diversa indicazione del CLIENTE, il quale, al momento dell’inoltro deve indicare un proprio trasportatore di fiducia.

6.2 In ogni caso, CSP successivamente alla consegna della merce al vettore presso i propri magazzini non sarà responsabile della perdita e/o avaria del prodotto. Parimenti, CSP non risponde di eventuali errori di consegna dovuti all’errata o equivoca indicazione del proprio indirizzo da parte del CLIENTE.

6.3 Tutti i costi ed i rischi del trasporto, inclusi quelli di giacenza presso il trasportatore, rimangono ad esclusivo carico del CLIENTE in tutte le seguenti ipotesi: rifiuto del CLIENTE a ricevere la consegna da parte del trasportatore; irreperibilità del CLIENTE durante i giorni lavorativi negli orari di ufficio; omessa consegna da parte del trasportatore, in caso di merce in contrassegno, a seguito di rifiuto da parte del CLIENTE ad effettuare il pagamento nei termini e con le modalità convenute.

6.4 CSP si riserva l’insindacabile facoltà di procedere a consegne anche parziali salvo quanto diversamente specificato nell’ordine. I termini di consegna sono indicativi e non essenziali. Ogni singolo ordine o consegna si considererà autonomo e indipendente da ogni altro ordine o consegna. Ove il CLIENTE intenda rifiutare un eventuale consegna parziale della merce dovrà dichiararlo preventivamente per iscritto.

6.5 Al momento del ricevimento della merce, il CLIENTE deve verificare l’integrità dei colli e la corrispondenza quantitativa e qualitativa di quanto indicato nel documento di trasporto con quanto ordinato. Il CLIENTE è invitato a sottoscrivere il Documento Di Trasporto solo dopo tali verifiche.

6.6 Tutti i reclami relativi alla conformità dei prodotti all’ordine, anche in relazione alla loro quantità e/o aspetto esteriore devono essere formulate per iscritto all’atto del ricevimento della merce e comunicate a CSP, entro e non oltre 3 (tre) giorni dal ricevimento.

6.7 Dopo l’esecuzione delle verifiche sopra indicate e la sottoscrizione da parte del CLIENTE del Documento di Trasporto non potrà più essere avanzata a CSP alcuna contestazione.

6.8 In ogni caso la restituzione dei prodotti da parte del CLIENTE necessita del consenso scritto di CSP. In mancanza di un accordo in tal senso i prodotti restituiti verranno conservati a cura di CSP, che li lascia a disposizione del CLIENTE, che se ne assume i relativi rischi, addebitandogli tutte le spese relative al trasporto, custodia e manutenzione, così come tutte le spese in caso di riconsegna da parte di CSP al CLIENTE che ne faccia richiesta saranno a carico di quest’ultimo, che se ne assumerà tutti i relativi rischi.

6.9 Il CLIENTE riconosce che le date di consegna fornite da CSP sono solo previsioni o indicazioni e non sono vincolanti. È posto inoltre che, la spedizione è condizionata dal ricevimento da parte di CSP della merce proveniente dal suo fornitore.

6.10 La proprietà della merce si trasferisce al CLIENTE solo dietro ricevimento del pagamento totale della stessa a CSP. Per pagamento totale s’intende sia il capitale che qualsiasi interesse e indennità che potrebbero essere dovuti. Fino ad allora il CLIENTE è tenuto a depositare tale merce in un’area separata da altra merce in suo possesso, evidenziando chiaramente la proprietà della stessa di CSP.

6.11 Per la consegna di prodotti software con attivazione tramite codici elettronici CSP si riserva la facoltà di invio dei media (se non espressamente richiesto dal CLIENTE)  mentre le password per i moduli acquistati saranno erogate dal servizio assistenza tecnica della società produttrice e titolare dei diritti. CSP, pertanto

non è responsabile di eventuali ritardi sulla generazione delle password. Per il calcolo delle password devono essere forniti gli Ethernet Physical Address delle macchine o il Target ID. E’ facoltà di CSP fornire al CLIENTE i codici temporanei di licenza sino all’effettivo e totale pagamento delle fatture.

6.12 La ricezione del software e dei codici elettronici per via telematica costituisce valida consegna; le parti convengono che la avvenuta consegna sarà comprovata dai log di collegamento e/o di ricezione di eventuali mail/pec. 

Art.7 Condizioni di pagamento

7.1 Le merci fornite dovranno essere pagate nei termini indicati nelle fatture di vendita di CSP, fatte salve diverse condizioni che dovranno essere concordate per iscritto.

7.2 Il mancato intero pagamento alla scadenza della fattura, ed ogni richiesta di rinvio del pagamento stesso o ogni altro fatto che determini o faccia supporre l’inadempimento del CLIENTE, comporta la decadenza dai termini accordati per il pagamento dei prodotti, rendendo così ogni credito che CSP vanta verso il CLIENTE immediatamente esigibile.

7.3 Il mancato pagamento anche di una sola fattura costituisce grave inadempimento ex art. 1455 c.c. e autorizza CSP a sospendere la consegna dei prodotti non ancora spediti e dei codici elettronici relativi ai prodotti software non ancora inviati o a risolvere immediatamente di diritto ogni contratto in corso, senza alcun indennizzo per il CLIENTE o altra formalità che non sia il semplice avviso tramite lettera raccomandata, fax o pec. La stessa facoltà, ovvero di sospendere o ritenere risolto di diritto il contratto senza qualsivoglia obbligo di indennizzo o refusione, è concessa a CSP qualora, prima della spedizione della merce e dell’invio dei codici elettronici (anche se relativa ad un ordine formalmente già accettato), il CLIENTE ordinante risultasse di dubbia solvibilità o non conforme ai parametri di rating economico e finanziario stabiliti da CSP.

7.4 Il CLIENTE pagherà gli interessi su qualsiasi importo rimasto impagato alla scadenza, calcolato al tasso di interesse annuo del 5% e dovuto su base mensile. Inoltre, CSP avrà il diritto di pretendere un risarcimento ragionevole per tutti i costi rilevanti di recupero nonché il diritto di pretendere un risarcimento per tutti i danni subiti. Non è ammesso il denaro contante o lo sconto, salvo che sia stato concordato per iscritto. Tutte le fatture scadono immediatamente e senza alcuna comunicazione ulteriore, quando il CLIENTE non adempie al pagamento o viola ogni altra clausola delle presenti “Condizioni Generali di Vendita”.

7.5 Il CLIENTE, in caso di acquisto tramite Società Finanziaria o di Leasing, si impegna a sottoscrivere e consegnare a CSP tutta la documentazione richiesta per il perfezionamento del contratto di finanziamento/locazione, nel termine di 3 giorni dalla ricezione della suddetta in copia pdf e nel termine di 7 giorni in originale. In caso di inadempimento da parte del CLIENTE, CSP si riserva l’insindacabile facoltà di sospendere l’immissione dell’ordine o di emettere fattura intestata al CLIENTE – con  pagamento “bonifico vista fattura” –  il quale sin da ora si impegna al saldo della stessa.

7.6 ll CLIENTE non ha facoltà di esercitare alcun diritto di ritenzione, di trattenere la prestazione rispetto a pretese o di compensare qualsiasi importo, salvo che gli stessi diritti siano fondati su una decisione del tribunale o la contropretesa sia stata riconosciuta per iscritto da CSP.

Art.8 Contenuto della prestazione e della garanzia

8.1 CSP, in qualità di distributore, ovvero di mero intermediario, non rilascia alcuna garanzia sui beni venduti ed è, pertanto, sollevato da qualsiasi specifico obbligo di garanzia, sia ai sensi dell’art. 1490 c.c., sia ai sensi dell’art. 1497 c.c.; l’acquisto di materiale presso CSP, comporta l’accettazione integrale delle condizioni di garanzia fornite direttamente dai singoli produttori.

8.2 Il CLIENTE, quindi, è consapevole che la merce acquistata presso CSP sarà garantita esclusivamente dal produttore e alle condizioni previste dallo stesso, ed accetta, rimossa ogni riserva, tutte le modalità di prestazione della garanzia del produttore, anche con riferimento, a puro titolo esemplificativo, al soggetto delegato dal produttore stesso quale gestore della garanzia (aziende diverse dal produttore che effettuano gli interventi di riparazione/sostituzione del bene guasto).

In caso di acquisto congiunto sia di materiale Hardware, sia di materiale Software, CSP non garantisce la compatibilità e la funzionalità dell’uno rispetto all’altro.

8.3 L’installazione della merce venduta rimane a cura del CLIENTE, salvo diversi accordi per iscritto tra le parti, né è previsto a carico di CSP alcun obbligo di manutenzione.

Art.9 Diritti di Proprietà Intellettuale & Software

9.1 Il CLIENTE riconosce che i diritti relativi ai marchi, nomi commerciali, copyrights, patenti e altri diritti di proprietà intellettuale connessi con la merce o con i servizi e a qualsiasi lavoro a valore aggiunto non si trasferiscono al CLIENTE, salvo diversa specifica autorizzazione.

9.2 Il CLIENTE si impegna a indennizzare e tenere indenne CSP da qualsiasi reclamo, danno, spese (incluse le spese legali calcolate sull’indennizzo di base) fatti valere da qualsiasi persona o società nei confronti di CSP, o come risultato del lavoro eseguito conformemente alle specifiche del CLIENTE, o per la violazione di qualsiasi diritto di proprietà intellettuale causata da tale personalizzazione.

9.3 Se un ordine include un software o un’altra proprietà intellettuale, tali software o proprietà intellettuale sono forniti da CSP al CLIENTE e sono soggetti a copyright e a licenza d’uso, le cui condizioni generali sono descritte nell’accordo di licenza che accompagna tali software o proprietà intellettuale. Nulla qui deve essere considerato quale concessione di qualsiasi diritto o licenza di utilizzare qualsiasi software in qualsiasi modo o per qualsiasi scopo non espressamente consentito da tale accordo di licenza. Il CLIENTE acquisisce la licenza direttamente dal produttore.

Art.10 Esclusione della Responsabilità

10.1 CSP non sarà responsabile per la perdita di dati o il danno a programmi software nel corso della riparazione o aggiornamento di qualsiasi sistema, sia esso o meno in garanzia. Devono ritenersi esclusi, a titolo esemplificativo e non esaustivo, tra gli altri: il mancato guadagno, la perdita di fatturato, i danni da chiusura, l’aumento dei costi di produzione o dei costi operativi, la perdita della base clienti e l’eventuale danno all’immagine. L’esclusione della responsabilità si applicherà anche ai dipendenti di CSP e a tutte le altre persone che agiscono in nome e per suo conto.

Art.11 Risoluzione

11.1 CSP ha il diritto di risolvere il contratto con comunicazione scritta e senza pregiudizio per qualsiasi pretesa o diritto che CSP possa avanzare o esercitare, quando:

(a)  circostanze eccezionali rendano impossibile ogni ulteriore cooperazione professionale tra le parti;

(b)  il CLIENTE abbia violato qualsiasi termine, condizione, esecuzione di qualsiasi contratto e/o delle presenti Condizioni Generali di Vendita o di legge, fino a che il CLIENTE non vi abbia rimediato entro un tempo ragionevole;

 (c)  la situazione finanziaria del CLIENTE sia compromessa, come nel caso in cui il CLIENTE abbia presentato un’istanza per la sua messa in liquidazione, sia soggetta a procedura concorsuale, diventi insolvente o cessi i pagamenti, adotti una delibera per la messa in liquidazione (diversa dallo scopo di fusione o ricostruzione), conclude un accordo con i suoi creditori o è stato nominato un gestore di tutti o di parte delle proprie attività;

(d)   esiste un peso o un pignoramento imposto sopra qualsiasi proprietà del CLIENTE.

Art.12 Competenza

12.1 Per ogni controversia sorta a seguito del mancato rispetto delle clausole di cui alle presenti Condizioni Generali di Vendita e/o ogni altro caso inerente il rapporto professionale tra CSP ed il CLIENTE in cui si rende necessario adire l’Autorità giudiziaria, il Foro competente sarà quello di Ascoli Piceno. 

* Ultimo aggiornamento: Settembre 2021