CADLAND e EOS. Insieme per l’additive manufacturing.

CADLAND e EOS insieme per far crescere l'additive manufacturing.

Cadland e EOS insieme per l’additive manufacturing. La partnership tra Cadland e EOS vedrà le due aziende unire le forze per offrire al mercato le migliori tecnologie hardware e software, per sfruttare al massimo i benefici della stampa additiva.

Per raggiungere questo obiettivo, le due realtà sfrutteranno sinergie legate ai prodotti, amplificando i messaggi chiave di entrambe le realtà per raggiungere i clienti interessati a soluzioni complete e facili da implementare, che comprendano tutte le fasi di vita del prodotto: progettazione, creazione del prototipo in realtà virtuale e realizzazione.

Insieme alla possibilità di scegliere i sistemi EOS, Cadland offrirà al mercato le ultime novità e i “grandi classici” del suo portafoglio prodotti: dai software Dassault Systèmes come CATIA, con la possibilità di acquistare un modulo dedicato all’ottimizzazione topologica per l’additive manufacturing, ENOVIA e DELMIA, ai software Hyperlean per la stima dei costi, fino ai sistemi di visualizzazione per la realtà virtuale e la realtà aumentata.

La voce dei protagonisti

Per Roberto Ruggieri, Amministratore Delegato di CADLAND Srl: «Nella nostra storia siamo riusciti a diventare un player importante nell’area dell’Europa Mediterranea. Dalla nostra sede di San Benedetto del Tronto abbiamo portato le nostre soluzioni tecnologiche innovative in tutta Italia e, in alcuni casi, anche all’estero. Questa partnership ci aiuterà a proporre ai nostri clienti, anche grandi nomi del Made in Italy, soluzioni performanti e processi produttivi più semplici, per aiutarli a fare un ulteriore passo verso il futuro».

Per Giancarlo Scianatico, Regional Manager per l’Italia di EOS: «Cadland è uno dei principali distributori di software industriali in Italia, con una storia importante e ricca di successi in realtà strategiche per il nostro business. Siamo certi che questa partnership ci consentirà di valorizzare, verso un numero sempre maggiore di aziende, tutti i benefici dell’additive manufacturing, con un ulteriore focus che abbraccia anche l’integrazione e la connettività».